Archive for Ottobre, 2013

Ott 17 2013

… 2006-2013

Pubblicato da archiviato in Argomenti vari

oggi è il compleanno di questo BLOG , una parte di me veramente grande, tante cose sono accadute in questi anni, tantissime,  tanti sentimenti sono cambiati, si sono evoluti, si sono trasformati… a volte faccio fatica  arileggere il passato e poi finsce che lo riscrivo nel presente, tutto ciò poco conta.. poichè è bello saper di poter tornare qui… !

 Buon Compleanno Signorina… !!! Chi lo avrebbe mai detto!!!

 

4 commenti

Ott 16 2013

e finisce…

Pubblicato da archiviato in Argomenti vari

scivola

Ed così che in una sera di inizio autunno,  mentre il giorno finisce, ho deciso di finire  anche questo stillicidio d’amore, questa sofferenza immane che ogni giorno cresceva nel mio stomaco svuotando il mio cuore e ammosciando il  mio sorriso,  è così che mentre tramontava il sole , ho lasciato cadere quelle parole, “E’ FINITA” sono cadute sulla mia scrivania, sono rotolate per terra, ti hanno accompagnato alla porta,  e quando si è chiusa  mi sono detta è finita,un altra volta ancora. Credevo che  fosse tutto sommato più facile, ma forse non lo è stato, non lo è ancora; quelle parole hanno svuotato la mia anima, ma non le hanno dato un immediato sollievo, l’hanno lasciata così  sospesa nel vuoto.. ho fallito,  ho creduto che potesse esserci un domani una pienezza di quello che penso sia amore,  felicità , e mi sono ritrovata con l’angoscia di essere ancor più sola di quando sono sola, con la tristezza di non essere ne’ capita ne’ apprezzata , con la disperazione di chi è sfruttato e usato dall’egoismo altrui; lo so la colpa è mia, e della mia maledetta abitudine di dare e dare e dare tutta me senza  risparmiarmi mai e senza chiedere mai niente.. solo sperando che sia apprezzato,  ma  comunque sia  ho sbagliato, ho fallito.. me ne vado che è quasi buio, chiudendo la porta e  la mente, per non pensare per un po’, per quel tanto che basta per non piangere più.

 Ho impiegato i giorni riempiendoli  di tutti i miei impegni,il lavoro, la casa, mio figlio, le amiche, tutto quello che può aiutare a non aver tempo per pensare, e poi ecco la pioggia che scivola sui vetri e piano sento  che scivola via  il groviglio  allo stomaco, scivola via quel senso di  vuoto, scivola via l’odore della tua pelle, scivola via il sapore dei tuoi baci, scivola via il calore dei tuoi abbracci, scivola via insieme a questo, l’abitudine di te e del’averti accanto, del pensare il mio tempo libero con te, scivola via la mia abitudine di preoccuparmi di te e dei tuoi malesseri, dei tuoi sbalzi d’umore… scivola via l’amore, quello che  c’era tra noi si affievolisce come il fuoco che si spenge, ho tentato di rinvigorirlo troppe volte e così poi piano piano non ha più la forza di riprendere.. mi dispiace perché ti voglio un mondo di bene, ma non è questo che basta alla mia vita, non basta che io ti voglia bene .. c’è la necessità di amare e essere amata, c’è la consapevolezza che la persona al mio fianco deve essere un valore aggiunto alla mia vita, e io alla sua, c’è la convinzione che essere in due non può far male… non così, non può farmi sentire in prigione.. non può…

 E allora lascio che scivolino via anche le lacrime dai miei occhi, che si facciano strada sulle guance, che bagnino le mie labbra, affinchè esca questo mare nero e lasci spazio dinuovo al blu del cielo.. ai sorrisi che mi mancano, alla speranza  che ci sia là fuori  qualcosa di speciale.. qualcosa per cui valga la pena..fare ogni cosa.. qualcosa che abbia un doppio senso e non  una sola corsia..

2 commenti