Feb 22 2016

follia e allucinazione

Pubblicato da at 23:40 archiviato in Argomenti vari e taggato: , ,

se  si annienta ogni cosa che sta intorno ogni volta che incontro  anche solo l’immagine di te riflessa nei miei occhi o dentro un bicchiere,  non ci posso fare niente se  le favole fanno parte della mia mente, e così poi quando ti avvicini, crolla il mondo si sgretola in mille cristalli e gira tutto come fossimo dentro ad un  caleidoscopio, tu io e nient’altro, in mezzo alla confusione, alla gente, solo  questo, tu e io, anche se so che è solo una lontana illusione, una mia  allucinazione, mi muovo come in una bolla di sapone in un  non tempo sospeso tra l’alcool e la musica , in mezzo alla lucidità della mia infinita follia, questa vita sospesa nel nulla,  senza senso e motivo, nelle briciole di un pensiero che mi ha dato un emozione che cerco  come fosse una droga  dalla quale dipendo.. e non mi basta, non mi può bastare, dovrei smettere e cancellare, ma ci sono  tasti di vecchi pianoforti che si toccano e rimangono incantati e non riesco a  far smettere quella nota di suonare , e vorrei non sentire e invece come  un adolescente mi perdo .. e anche se mi volto, giro, cerco, vivo,   niente,  torno lì; come Ulisse mi ammalia il canto delle sirene. Io persa in questo limbo..   solo un numero e forse nemmeno  così alto.. tu  qualcosa  che non si tocca, non si vede ma che toglie il fiato come quando sei lì che stai per decollare dal  campo di volo .. e corri nel niente.. e così  resti per un attimo senza respiro,  ferma encefalogramma piatto, e poi gira gira tutto….  non si può, assurdo ma .. passerà si cancellerà , si riscriverà sopra un altro sguardo, uno, spero uno solo che sia … brivido e follia,  ma ora torno lì, ovunque tu vada, in piccoli gesti in quelle poche assurde parole dette tra i denti quando sarebbe l’ora del sonno e dei sogni,  e quei tuoi piccoli  baci rubati…che sono più di quelle notti in cui fai l’amore finchè c’è fiato ,finchè c’è forza…   e che  chiamarlo amore è un oltraggio si chiama sesso… ma insomma niente che abbia a che fare con..  il mondo che gira intorno  in quei brevi istanti immensi che  racchiudono  il sapore di un emozione…

3 commenti




3 Commenti to “follia e allucinazione”

  1.   antoniodelsolon 22 Mar 2016 at 17:59

    ciao S. passo per farti gli auguri di buona Pasqua. :)

  2.   stellina81on 22 Mar 2016 at 21:17

    Semplicemente stupenda.. in tutto e per tutto
    Riesci a scrivere quello che molte di noi stanno vivendo…
    Intensa, profonda, travolgente… proprio come la passione che ci fa inginocchiare davanti a questi uomini… che nonostante tutto ci rapiscono l’anima e la mente… ci portano in un’altra dimensione, ci rendono trasgressive, ci fanno toccare il cielo con un dito e dopo un attimo il fondo… e ci fanno comunque innamorare… e dei quali non possiamo fare a meno.
    Grazie

  3.   Enzoon 03 Apr 2016 at 22:10

    Senza un attimo di respiro mi adeguo alla tua sintassi ma non è amore sembra piuttosto una serie di orgasmi o forse la ricerca nel ricordo di essi Una speranza un desiderio il ricordo di un attio che c’era e adesso scomparso lascia di sè solo una ombra una traccia da seguire ma da soli si prendono vie diverse l’immenso è una magia delicata e sottile basta poco a farla svanire quel sapore di cui parli è un patrimonio così raro che scriverne sembra leggenda.
    IL PUNTO si può mettere no?

Comments RSS

Lascia un commento

Codice di sicurezza: